Amos Mcgee, una storia delicata e leggera

Udite, udite: ecco un’altra storia da top 10! A Sick Day for Amos Mcgee di Philip C. Stead è un gioiellino, che mi/ci ha incantato dal primo momento. Il testo, le illustrazioni hanno un tocco quasi commovente.

Un signore di una certa età, che già da solo ispira tenerezza, lavora allo zoo come “amico” degli animali: gioca a scacchi con l’elefante, fa le corse con la tartaruga, legge favole al gufo, etc. Una mattina si sveglia con il raffreddore e decide di rimanere a casa. Gli animali allo zoo lo aspettano e, non vedendolo arrivare, decidono di andare a trovarlo e fargli una sorpresa. Amos è così felice di vedere i suoi amici! Ora sono gli animali a fare compagnia ad Amos e a prendersi cura del loro amico ammalato, fino a sera quando si addormentano tutti intorno a lui.

Credo sia davvero una storia perfetta per mostrare e insegnare ai bimbi la gentilezza, oltre che l’amicizia. Ho controllato ora la versione italiana, a cui hanno dato un titolo proprio buffo: Il raffreddore di Amos Perbacco 😊.

Titolo: A Sick Day for Amos Mcgee

Autore: Philip C. Stead

Editore: Macmillan

Tema: l’amicizia e la gentilezza

Da leggere: prima di fare la nanna

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s